Il microbioma della tua pelle

Pubblicato da Salina Wright il

Un microbioma cutaneo sano, che preferisce l'ambiente acido fornito dalla tua pelle, aiuta il tuo sistema immunitario.

La tua pelle potrebbe essere vulnerabile se il microbioma della tua pelle è stato danneggiato in uno dei tanti modi:: saponi, uso improprio o eccessivo di antibiotici, prodotti per la cura della pelle aggressivi.

Pratiche igieniche moderne come docce o bagni quotidiani e l'uso di saponi e detergenti aggressivi insieme a diete meno salutari.. 

FROWNIES ha guidato l'industria della cura della pelle verso la salute concentrandosi sul microbioma della pelle. Sei a conoscenza Il nuovo argomento di punta nella cura della pelle sono i batteri! Più specificamente il microbioma delle pelli. Ultimamente il microbioma sta ricevendo molte attenzioni degne di nota.. 

La percezione della pelle come un ecosistema composto da componenti biologiche e fisiche viventi che occupano habitat diversi può ampliare la nostra comprensione del delicato equilibrio tra ospite e microrganismo. Le interruzioni dell'equilibrio su entrambi i lati di questa equazione possono provocare disturbi o infezioni della pelle. La consapevolezza del microbioma della pelle è ancora agli inizi, ma è aiutata dalla comprensione abbastanza consolidata del microbioma intestinale. Il concetto di assumere probiotici per un intestino sano si sta ora spostando su, Ok, come lo facciamo per la peller skin?’

Puoi vedere come si sta svolgendo sui social media, i consumatori sono pienamente consapevoli del valore di preservare il loro microbioma cutaneo. I problemi principali includono la pelle secca e sensibile, da arrossamenti ed eruzioni cutanee a eczema e psoriasi; problemi di invecchiamento come rughe, linee di espressione e zampe di gallina; e le conseguenze della pelle grassa: punti neri, brufoli, cicatrici e rispettivi trattamenti..

Kat Wright, CEO e Naturopata di Frownies, ha iniziato a formulare un'intera linea di prodotti per la cura della pelle con ingredienti che proteggono naturalmente la pelle, Kat voleva aiutare, voleva aiutare gli altri a ritrovare la salute e possibilmente trovare i nutrienti di cui il corpo ha bisogno per prosperare. Conosceva attraverso decenni di esperienza nello studio e nell'insegnamento della salute naturale e della guarigione delle piante, il potere del corpo. La protezione olistica del corpo inizierebbe con la pelle poiché è lo strato protettivo del corpo, che interagisce costantemente con l'ambiente circostante. 

Frownies ha condiviso l'importanza di un approccio olistico alla pelle e gli esperti marchi di bellezza stanno ascoltando. Recentemente c'è stato un afflusso di prodotti per la cura della pelle compatibili con i microbiomi che hanno raggiunto il mercato. La ricerca sul microbioma del corpo umano si è notevolmente ampliata negli ultimi dieci anni. Le scoperte su come i microbi influenzano la nostra salute sono ora considerate fondamentali per rimanere sani e avere una pelle sana; attraverso un microbioma cutaneo diversificato. Il grande pubblico sta iniziando a capire che la naturale resilienza innata della pelle è nella relazione pelle / microbioma. Man mano che le persone diventano sempre più istruite sulla relazione pelle / microbioma, vogliamo naturalmente essere consapevoli di nutrire e proteggere l'ambiente microbico della nostra pelle..

Il motivo è semplice. La pelle è l'organo più grande del corpo, lo strato più esterno, la prima e talvolta anche l'ultima misura che il corpo ha contro gli elementi ambientali, le infezioni, le tossine, la perdita di umidità e la capacità di assorbire minerali e sostanze nutritive..

Nella parte anteriore di quella prima linea c'è quello che è noto come lo strato corneo visivo, o la parte più alta della parte più esterna, lo strato non vivente dell'epidermide e anche l'area più attiva dell'organo della pelle, questo è il sito del microbioma della pelle . Questa parte della barriera cutanea è in costante contatto con l'ambiente in cui si presenta e lavora con ciò con cui viene a contatto per fornire protezione, attivare o ottimizzare la risposta immunitaria e fornire nutrienti alle cellule della pelle..

Comprendi che i fattori ambientali sono estremamente specifici per ogni individuo. Forse un fattore ovvio sarebbero le differenze genetiche, ma differenze come l'occupazione, la selezione dell'abbigliamento e l'esposizione agli antibiotici possono influenzare notevolmente il microbiota cutaneo. Purtroppo è sicuro dire che la maggior parte dei prodotti non sono sicuri. Cosmetici, detergenti, prodotti igienici e antietà, maschere, smalti per unghie, creme idratanti, diciamo solo che tutti i prodotti che potresti utilizzare o con cui entrerai in contatto possono essere fattori che contribuiscono in gran parte alla vasta variazione del microbiota cutaneo. Questo è il motivo per cui alcuni sono così scoraggiati per lo squilibrio della pelle.

Per alcuni ancora, la risposta logica alla presenza di batteri sarebbe stata strofinare, strofinare, strofinarlo via, ma più impariamo sul microbioma della nostra pelle, più scopriamo che questi organismi sembrano essere più amici che nemici. Uno squilibrio nei batteri "buoni" e / o "cattivi" può comportare una popolazione di batteri inferiore o superiore a quella necessaria per il funzionamento sano della pelle. Ciò può provocare batteri patogeni che inibiscono l'equilibrio della pelle. 

La nuova pandemia è un'ovvia aggiunta all'ossessione già consolidata della società per i prodotti detergenti antibatterici. Stressiamo e spogliamo costantemente la nostra pelle a causa della mancanza di consapevolezza sugli ingredienti aggressivi e su come distruggono la salute del microbioma della pelle. Questo dimostra che non capiamo ancora che i nostri microbiomi cutanei fanno parte di noi, il tutto.

Una pulizia eccessiva, un trattamento eccessivo o un uso eccessivo di prodotti possono congestionare, spogliare o abbattere un microbioma cutaneo sano ed equilibrato. L'esfoliazione e il peeling rivelano nuove cellule della pelle, ma sradicano anche oli e microbi che idratano, equilibrano e proteggono dai fattori dannosi della pelle.

La tua pelle è colonizzata da milioni di batteri, virus e funghi. Proprio come i microbi nell'intestino hanno un impatto generale sulla tua salute, i microbi sulla tua pelle hanno un impatto sulla tua salute generale della pelle, dal modo in cui appare e si sente alla sua capacità di fungere da barriera protettiva tra il tuo corpo e il mondo esterno.

Sfortunatamente, le pratiche igieniche popolari eliminano completamente il nostro microbioma cutaneo. Gli strati di sostanze chimiche aggressive che applichiamo alla nostra pelle possono eliminare i batteri buoni con quelli cattivi. Le condizioni della pelle come rosacea, acne e psoriasi possono essere causate o esacerbate da uno squilibrio della pelle. Esistono prove che un microbioma cutaneo equilibrato può essere efficace nella lotta contro alcuni tumori della pelle. Altri studi indicano una correlazione tra la salute del microbioma cutaneo e la funzione immunitaria generale.ion.

I prodotti Frownies sono abbastanza efficaci da rimuovere lo sporco dal trucco e dagli inquinanti ambientali e abbastanza nutrienti da aiutare a proteggere e ricostruire la pelle.

Usa Frownies Face Wash due volte al giorno e rimuovi il trucco con Frownies Skin Serum per ammorbidire e nutrire mentre rimuovi i residui di trucco. Applica Frownies Moisturizer Face and Neck e sei pronto per iniziare la giornata, puoi aggiungere il trucco o meno. Di notte lo stesso protocollo ti consentirà di impostare la rigenerazione serale del corpo.

Salina Wright


Condividi questo post



← Post precedente


lascia un commento

Nota: i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati.

Language
English
Open drop down